IamNotFreud
Paolo Assandri
0  /  100
keyboard_arrow_up
keyboard_arrow_down
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Coaching

“Non desistere mai dai tuoi sogni, segui i segnali”

Paulo Coelho

Se hai un obiettivo e non sai come raggiungerlo, se hai paura di non essere sufficientemente motivato o determinato per realizzarlo, se hai paura di fallire o se, semplicemente, hai bisogno di chiarire il tuo target, il coaching potrebbe fare al caso tuo.

Cos’è il coaching?

Il coaching è un tipo di intervento psicologico e motivazionale a breve termine.

Il suo scopo è quello di stimolare le persone al raggiungimento di un obiettivo, di stimolare la crescita personale e di attivare un processo di apprendimento affinché le persone che si rivolgono al coach possano esprimere liberamente ed efficacemente il loro potenziale per realizzare ciò che desiderano.

In genere si compone di 6-12 sessioni e può essere utile in diversi ambiti (professionale, personale, sportivo, etc.) ad aiutare le persone nel raggiungimento dei propri obiettivi. Il coaching stimola infatti all’azione attraverso un processo di auto-consapevolezza che viene attivato nella relazione tra coach e cliente.

Tra gli obiettivi che possono diventare il focus di un intervento di coaching:

  • Cambiare lavoro
  • Scegliere un percorso universitario
  • Migliorare le capacità relazionali o comunicative
  • Migliorare l’assertività
  • Incrementare l’autostima in uno specifico ambito
  • Avere uno stile di vita più salutare (perdere peso, fare attività fisica regolarmente, etc)
  • Migliorare le competenze manageriali
  • Migliorare la capacità di gestire i conflitti
  • Trovare strategie per affrontare cambiamenti di vita importanti (nuova città, nuovo Paese, nuovo lavoro, etc)
  • Migliorare le performance professionali, sportive o artistiche

Il tipo di coaching che offro parte dal presupposto che la persona che si rivolge a me sia il “massimo esperto” della propria vita e che abbia già a disposizione molte delle risorse per raggiungere i propri obiettivi. Semplicemente non ne è consapevole.

Per questo motivo, il mio scopo principale sarà quello di aiutarti ad aumentare la consapevolezza di te stesso, a incanalare le tue energie e le tue risorse e a stimolare la tua determinazione e la tua resilienza per raggiungere la tua destinazione. Inoltre, ti darò una serie di strumenti e chiavi di lettura che potrai utilizzare autonomamente e che faciliteranno il tuo percorso.

Per darti un aiuto efficace e rispettoso della tua individualità mi avvalgo dell’intervista motivazionale (Motivational Interviewing) di Miller e Rollnick, del modello GROW di John Whitmore e di numerose attività provenienti dalla Psicologia Positiva e dal Solution-focused brief coaching.

Cosa NON è il coaching?

Il coaching non va confuso con il counselling o la psicoterapia.

Il coaching non è indicato nel caso in cui sia presente un malessere psicologico particolarmente intenso tale da ostacolare le tue attività quotidiane o da interferire con le tue relazioni. Inoltre, il coaching non è indicato se sono presenti sintomi riconducibili ad un disturbo psicologico che necessita di un trattamento psicoterapeutico adeguato.

Se, ad esempio, ti sentissi particolarmente triste da tempo o se il tuo livello di ansia fosse tale da necessitare di farmaci per contenerlo o se soffrissi di attacchi di panico, penso che un percorso di counselling o di psicoterapia possa essere la strada che fa per te. In questo caso sarà mia premura indicarti il trattamento più adatto e più idoneo.

Come funziona il coaching?

E’ possibile organizzare un incontro conoscitivo online gratuito (su Zoom o Skype) di circa 30 minuti per capire se il coaching è il tipo di intervento più adatto alle tue necessità. Questo incontro non è assolutamente vincolante e, dopo di esso, potrai decidere liberamente se continuare o meno il tuo percorso con me.

Qualora decidessi di proseguire, il coaching inizierà con una prima seduta di 2 ore circa.  Questa sessione mi aiuterà a conoscerti meglio e ci darà l’opportunità di strutturare e di chiarire la modalità di svolgimento del percorso.

In genere un percorso di coaching è strutturato in 6-12 incontri, ma il numero delle sessioni può variare a seconda del tuo obiettivo. Per alcune persone possono essere necessarie anche solo un paio di sessioni.

La cadenza delle sedute può essere settimanale, bisettimanale o mensile, a seconda del tuo obiettivo, delle tue necessità e dei tempi a disposizione.

Poiché il coaching è un intervento esperienziale con un forte taglio pratico, ti inviterò ad eseguire delle semplici attività ed esercizi tra una seduta e l’altra con lo scopo di ottimizzare il tuo lavoro e facilitare così il tuo percorso.

Quanto durano e quanto costano le sedute di coaching?

La durata degli incontri è di 90 minuti ed il costo di ogni singolo incontro è

£150


La durata del primo incontro necessario alla definizione dei tuoi obiettivi e al percorso di coaching è di 110 minuti (2 ore circa) ed il costo è

£180