IamNotFreud
Paolo Assandri
0  /  100
keyboard_arrow_up
keyboard_arrow_down
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right
  • Esercizi

Piccoli e Grandi Atti di Gentilezza: Esercizio 8

Secondo uno studio di Lyubomirsky, Tkach e Yelverton del 2004, compiere deliberatamente atti di gentilezza può incrementare il livello di felicità e di benessere.

Partendo da questa idea, per questo ottavo appuntamento con gli Esercizi di Psicologia Positiva, ho deciso di proporvi un’attività estremamente semplice: VI INVITO A COMPIERE QUOTIDIANAMENTE ALMENO UN ATTO DI GENTILEZZA PER UNA SETTIMANA. Sia esso piccolo o grande. Sia esso nei confronti di persone che conoscete o nei confronti di sconosciuti.

Per chi avesse bisogno di ispirazione, ecco un sito che amo particolarmente con molte, moltissime idee stimolanti. E comunque…SIATE CREATIVI! Prendete ispirazione e create i vostri personali atti di gentilezza:

https://www.randomactsofkindness.org/kindness-ideas

“Una parola delicata, uno sguardo gentile, un sorriso bonario possono plasmare meraviglie e compiere miracoli.”
(William Hazlitt)


Che sia una giornata piena di gentilezza!

Autore: Paolo Assandri è un Counselling Psychologist (registrato presso HCPC e British Psychological Association ), uno Psychotherapist (UKCP) e uno Psicologo (Ordine degli Psicologi del Piemonte). Vive e lavora a Londra dove offre counselling e psicoterapia.

Nota degli Autori:
Questo esercizio non si intende come sostituto di alcuna terapia medica e/o psicologica. Il suo obiettivo è quello di migliorare il senso di benessere individuale. Qualora sentiste bisogno di supporto medico e/o psicologico, rivolgetevi ad un professionista sanitario (medico, psicologo o psicoterapeuta). Gli autori, i produttori e i consulenti impegnati alla realizzazione di queso esercizio non sono responsabili di eventuali infortuni psico-fisici durante e dopo l’esecuzione delle attività proposte in questo articolo.